Chi Siamo

La nostra Storia

Ars Militaris nasce nel maggio 2018 dall’iniziativa di 11 studenti dell’Università di Padova con due scopi particolari: didattica integrativa e passione. I 32 studenti che ne fanno attualmente parte mirano a studiare la Storia della Guerra come occhiale privilegiato attraverso cui capire le dinamiche della storia più generale. Economia, società, cultura, religione, questi solo alcuni dei temi più evidenti che si mescolano dall’alba dei tempi con i conflitti armati.

Non si parla dunque di carri armati e sistemi di funzionamento dei mortai, si parla di Storia, di Storia della Guerra e Storia della Violenza, in ambiti che spaziano dal Terrorismo alla Guerriglia, dal Conflitto Sociale ai sistemi di Governo; fenomeni che hanno circondato e permeano la nostra esistenza, e che meritano di essere studiati in Università. Non si può lasciare una disciplina così importante e complessa solo alle Accademie Militari e ai circoli culturali. Questo l’obbiettivo del nostro gruppo studentesco all’inizio dell’anno accademico 2018/2019.

Al 15 Giugno 2020, ecco un breve resoconto del nostro operato: 

  • 25 seminari organizzati con accademici d’eccellenza da tutta Italia, che hanno visto la partecipazione di centinaia di studenti (i primi 5 incontri erano frequentati da un centinaio di studenti) e il conseguimento di 1,5 CFU da parte di 65 studenti per l’Anno Accademico 2018-2019. A questi si aggiunge un altro ciclo di seminari che si è tenuto per via telematica nel secondo Semestre dell’ A.A. 2019-2020, onde ovviare alle limitazioni imposte dall’emergenza Covid-19;
  • 1 workshop di presentazione dei libri Guerre ed eserciti nel Medioevo, a cura di Paolo Grillo e Aldo Settia e Guerre ed eserciti nell’Età moderna, a cura di Paola Bianchi e Piero Del Negro, entrambi editi da il Mulino, della durata di una giornata, organizzato a Ottobre 2019 e che ha dato agli studenti la possibilità di ottenere 1,5 CFU aggiuntivi utili a completare l’obbligo formativo di 3 CFU di tirocinio universitario. Il Workshop è stato, dal punto di vista scientifico, l’attività più rilevante e corposa a cui abbiamo preso parte, insieme ai professori Viggiano e Canzian (DISSGeA);
Assemblea Pleanaria - 16 maggio 2020 via ZOOM

Lo Statuto

Per facilitare il funzionamento dell’iniziativa, da Giugno 2020 è stato approvato dall’Assemblea Plenaria lo Statuto di Ars Militaris. Non vuole essere una norma a rigor di legge, nè la nostra trasformazione in associazione riconosciuta. Restiamo sempre gli stessi, un gruppo di studentesse e studenti, di amici, di appassionati. Il rapporto con le altre istituzioni e con il mondo delle associazioni di area ci ha spinto a preparare questo documento che serve a presentare in forma sobria e chiara cosa sia realmente Ars Militaris.

Ars Militaris è fondata sul rapporto di fiducia e rispetto tra i membri che la compongono, lo Statuto scaricabile al link che segue vuole essere solo una fissazione su carta di quanto accade nella pratica, dei funzionamenti empirici dell’iniziativa.

Scarica qui lo Statuto di Ars Militaris: (contenuto non ancora disponibile)

 

Ars Militaris Oggi

Ars Militaris è un’iniziativa senza prerequisiti di ingresso, accumunata solo dalla passione per lo studio della Storia, nello specifico dell’ambito relativo a Guerre e Conflitti. Conta moltissimi membri, tutti operativi, da diverse università e da diversi corsi di Laurea, triennali e magistrali. Proprio questa varietà permette all’Iniziativa di elaborare sempre nuove proposte e nuovi modi per vivere l’Università e per studiare queste materie.

Di seguito la lista aggiornata dei membri con le loro specifiche competenze, a seguito dell’Assemblea Plenaria del 13 Giugno 2020.

Assemblea Plenaria - 13 Giugno 2020 Via Zoom
  • Andrea Tomasini – Responsabile dell’Iniziativa e membro dell’Area Public Relations (Storia UNIPD)
  • Diego Faoro – Responsabile dell’Iniziativa, Editor CSE (Storia UNIPD)
  • Maddalena M. Bressan – Responsabile Comitato Scientifico-Editoriale (CSE) (Storia UNIPD)
  • Roberto Ravelli – Responsabile Area Social (Storia UNIPD)
  • Giuseppe Carollo – Responsabile Area Relazioni Pubbliche (Storia UNIPD)
  • Andrea Ghirigato – Delegato SISM, Area Social, membro fondatore (Scienze Storiche UNIPD)
  • Giovanni Gomiero – Rappresentante degli Studenti, Relazioni Pubbliche, membro fondatore (Scienze Storiche UNIPD)
  • Francesco Vezzani – Rappresentante degli Studenti, Editor CSE, membro fondatore (Scienze Storiche UNIPD)
  • Mattia Ius – Area Social, membro fondatore (Scienze Storiche UNIBO)
  • Riccardo Pinton – Area Social, membro fondatore (Strategie di Comunicazione UNIPD)
  • Davide Biral – Area Social, membro fondatore (Scienze Antropologiche ed Etnologiche UNIMIB)
  • Marco Merendino – Area Social (Storia UNIPD)
  • Matteo Dal Bello – Area Social , membro fondatore (Scienze Storiche UNIPD)
  • Matteo Boggian – Area Social (Storia UNIPD)
  • Marco Modenese – Area Social (Scienze Storiche UNIPD)
  • Michael David Ethington – Area Social (Storia, Ca’Foscari Venezia)
  • Sebastiano Rossi – Relazioni Pubbliche, membro fondatore (Storia UNIPD)
  • Riccardo Stefani – Relazioni Pubbliche, membro fondatore (Storia UNIPD
  • Pietro Turato – Relazioni Pubbliche (Storia UNIPD)
  • Sebastiano Ongaro – Relazioni Pubbliche, Segreteria (Scienze Politiche UNIPD)
  • Manuel Anelli – Relazioni Pubbliche, Segreteria (Storia UNIPD)
  • Matteo Sabbieri – Editor CSE, membro fondatore (Storia UNIPD)
  • Daniele Cal – Editor CSE, membro fondatore (Storia UNIPD)
  • Lucia Sacchetto – Editor CSE (Lingue, Letterature e Mediazione Culturale UNIPD)
  • Dario Ridolfo – Editor CSE (Scienze Storiche UNIPD)
  • Tommaso Simonato – Editor CSE (Storia UNIPD)
  • Daniel De Roit – Relazioni Pubbliche (Storia UNIPD)
  • Filippo Arosio – Editor CSE (Military History UNIVERSITY OF KENT)
  • Davide Vaccaro – Editor CSE (Storia UNIPD)
  • Michela Donato – Editor CSE (Storia UNIPD)
  • Francesco Biasi – Editor CSE (Scienze Storiche UNITO)